Birra Du Démon: la plus forte du monde?

Sono rimasto decisamente indietro nel mondo della birra. Quando ero giovane ricordo chiaramente che, durante le mie vacanze sulla riviera romagnola, si passava a fare rifornimento di alcolici dal negoziante di fiducia e il nostro sguardo cadeva fisso sulla Bière Du Démon, data a 12 gradi e con una scritta che si era stampata subito nelle nostre menti: “la plus forte du monde”, cioè “la più forte del mondo”.

Ora sono passati tanti anni, non solo i minorenni non possono più comprare alcolici (il che è certamente un bene), ma anche l’etichetta della Du Démon è cambiata, non è più “la più forte del mondo”, la concorrenza si è fatta serrata, spesso a scapito della qualità e sulla sua etichetta ora campeggia il motto “l’une des plus fortes au monde”, cioè “una delle più forti del mondo”. Primato perso quindi, ma la Du Démon ha mantenuto intatta la sua qualità e le sue caratteristiche.

La Du Démon è una Pale Lager arancione, tendente al rosso. Viene prodotta dalla Brasserie Goudale di Arques, nell’estremo Nord della Francia, non lontano dal confine con il Belgio. E’ prodotta con una quantità di malto superiore al normale e con un lievito speciale. Viene poi fermentata per 15 giorni e messa in conservazione per un mese. È dotata di un potente aroma alcolico, ma non fatevi ingannare dai suoi 12 gradi, difatti è indicata come birra da aperitivo grazie al suo sapore denso e gustoso, con aromi pronunciati di malto e di caramello e note mielose. E l’alcol? I 12% de plaisir diabolique si sentono eccome, rimane comunque una birra forte, quasi da sfida, ma non estrema. Se bevuta con le giuste pause risulta molto dissetante. A tal proposito la regola dice che la Du Démon non va versata nel bicchiere tutta in una volta, ma in due volte, a distanza di circa tre minuti l’una dall’altra.

La Du Démon è una vera icona del mondo birraio, con la sua etichetta facilmente riconoscibile e la nomea che si è fatta nel corso degli anni. Dura ma con un’anima intensa e dissetante. Non ci importa se è stata superata nel corso del tempo o se è stata affiancata da altre birre “demoniache” come la Duvel, la Belzébuth, la Judas o la Satan, per noi la Bière Du Démon rimarrà sempre “la plus forte du monde”.