Gli ingredienti della birra? Scopri quali sono

Gli ingredienti della birra: malto, luppolo, lievito e acqua

Il gusto della birra è determinato dagli ingredienti che la compongono. I 4 ingredienti della birra indispensabili sono: acqua, malto, luppolo e lievito. La personalizzazione del sapore dipende dalla creatività del birraio che dovrà comporre gli ingredienti per realizzare la ricetta preferita. La possibilità di caratterizzare il gusto è riservata ai birrai che non utilizzano i kit, quindi è un passo successivo alle prime esperienze di birrificazione dei principianti. La qualità dei componenti della birra è essenziale per avere un buon risultato nella produzione.

L’acqua è l’ingrediente principale della birra ed è presente fino al 90% nella sua composizione. È la base alla quale sono aggiunti gli altri ingredienti, in un ordine ben preciso: il malto, il luppolo e alla fine il lievito. I sali e i minerali contenuti nell’acqua e il pH possono determinare una differenza nel sapore. Il malto è costituito da chicchi d’orzo che sono messi in condizione di germinare, grazie al calore e all’umidità. Successivamente sono sottoposti all’essiccazione. La tostatura conferirà la differenziazione tra i vari tipi di malto. È la scelta del malto che dà il colore e in parte contribuisce a connotare il gusto della birra. La composizione può prevedere un singolo malto oppure una combinazione di vari malti. Il malto ambrato, ad esempio, fornisce colore, sapore e corpo alla birra.

Il luppolo è una pianta rampicante e i suoi fiori sono impiegati per la birrificazione. Ha il compito di definire il carattere della birra, nell’aroma. Esistono centinaia di tipi di luppolo ed è adoperato per modificare il sapore in amarognolo o aromatico o in un connubio di entrambi. Il lievito è utilizzato per la fase della fermentazione. Determina il contenuto alcolico della birra, trasformando lo zucchero del mosto in alcol e CO2. Esistono 2 tipologie principali di lievito. Il lievito per la bassa fermentazione è impiegato nella birrificazione a temperature tra i 5-15 °C, per le birre della famiglia Lager. Il lievito per le birre della famiglia Ale è attivo a temperature più elevate, tra i 15-25 °C nella fase di alta fermentazione. Esiste anche la fermentazione spontanea, ma è un’esclusiva del Belgio e dei suoi lieviti naturali contenuti nell’aria di particolari regioni.